Da Trento al futuro: ultimo concerto-testimonianza

30 ottobre 2014 | Lascia il tuo commento

Trento 5

«Entro nella sala vuota, immensa, e resto in silenzio ad ascoltare l’attesa: ci si prepara ad accogliere la testimonianza dei nostri ragazzi, l’ultima del tour “Luce”».

Anna è una delle prime a mettere piede nell’Auditorium Santa Chiara di Trento. È domenica 26 ottobre, data destinata a rimanere impressa nell’animo di tantissime persone. L’evento – a favore degli “Angeli di Kinshasa” – è sold out, con quasi mille partecipanti, «mille cuori aperti a comprendere un cammino di fede che ognuno di noi può intraprendere in qualsiasi momento della propria vita… ma solo se lo vuoi!», ammicca Anna. Ben presto, e non appena i The Sun salgono sul palcoscenico, si crea «un’atmosfera di calore, di familiarità e complicità disarmante, perché – spiega Alessandra – la semplicità con cui loro riescono a mettere a nudo la loro storia è ammirevole.» Questa bellissima sensazione si rispecchia anche nel backstage, come racconta Elena, fotografa della serata: «era davvero come essere in famiglia! Poter osservare l’attento lavoro dello staff, la cura nei dettagli, la serietà, la disponibilità e la professionalità di chi mette molto di sé in quello che poi noi comodamente seduti guardiamo fa capire davvero la passione e la voglia di essere portatori sani di Bene. Inoltre, vedere tutte quelle persone, i loro volti attenti e incuriositi, a volte divertiti, a volte commossi, e vedere quanto tutto questo si riflettesse negli sguardi di Francesco, Matteo, Riccardo e Gianluca era incredibile!»

Tra il pubblico, le emozioni sono fortissime e il tempo sembra volare; il concerto-testimonianza si avvia a conclusione. Che cosa rimarrà di questa serie di acustici in tutta Italia? Laura non ha dubbi: «La serenità nel vivere la fede di Francesco, la profondità e la sensibilità di Gianluca, la concretezza di Lemma, le facce buffe e la lotta vinta di Ricky…» Ma non solo: «l’impegno, da qui in poi, è quello di portare la condivisione vera, gli abbracci pieni, i sorrisi, l’ascolto, l’accoglienza, l’amicizia al di fuori! Perché gli Spiriti del Sole sono radioattivi e non vogliono smettere di esserlo, mai.» Il tour “Luce” ha ancora un’ultima, grande e imperdibile tappa: il concerto elettrico in occasione della Veglia dei Santi, a Funo di Argelato (Bo). E poi? Eleonora ci viene incontro con parole piene di speranza per il futuro: «Questo tempo porterà buoni frutti, sorprese, attese e quanto di positivo serve ancora per illuminare questo “sole” che coinvolge, riscalda e consola il cuore di ognuno di noi.»

La serata è terminata, ma la Luce continua ad irradiarsi nel cuore di tanti Spiriti del Sole, tanto da portare Alessandra ad esclamare: «Quale strumento meraviglioso sono questi quattro ragazzi nelle mani del Mister! Riescono a regalare emozioni veramente indelebili.» Dopo Trento, tocca a noi essere testimoni… Quindi, avanti tutta!

 

Elena, Laura, Eleonora, Alessandra e Anna

(a cura di Chiara Spinelli)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *