16 aprile 2016: Una festa speciale ad Asti

22 aprile 2016 | Lascia il tuo commento

THE SUN - Asti

Una festa speciale: questa è stata la serata di sabato 16 aprile per tutta la città!

La Festa dei Giovani della diocesi è riuscita a coinvolgere tutti: famiglie, adulti, giovani, turisti e tante persone curiose. Un normale sabato sera che ha trasformato Piazza San Secondo in luogo di ritrovo, di gioia e di entusiamo.

Già nel tardo pomeriggio la piazza è stata travolta dalla vivacità dei numerosissimi bambini e ragazzi giunti per l’ultimo appuntamento del Congresso Eucaristico a loro dedicato.

Questo clima di amicizia è proseguito con la cena condivisa da numerosi giovani e animata da alcune testimonianze missionarie.

I due simpatici e travolgenti presentatori hanno poi introdotto quanti riuniti ai grandi ospiti della serata: i The Sun!

THE SUN - AstiLa band è stata accolta da una piazza scatenata, che, instancabile, ha cantato e ballato per due ore. Non si è trattato, però, solo di un bel concerto e di un divertente spettacolo. Tra una canzone e l’altra, i The Sun si sono raccontati e hanno dato testimonianza della loro vita e esperienza di amicizia, di sofferenza e di difficoltà, di Fede e di incontro con Gesù Eucarestia: un grande esempio per tutti. Hanno elettrizzato il pubblico con la musica travolgente, ma hanno anche commosso e dato motivo di riflessione.

THE SUN - Asti

Particolarmente toccante la presentazione de “Le case di Mosul”, quando Francesco, il cantante, ha condiviso una lettera di ringraziamento scritta al gruppo da un testimone diretto della drammatica condizione di quelle terre.

La simpatia, la spontaneità e la semplicità di questi ragazzi ha conquistato tutti: per molti sono stati una conferma, per tanti altri una piacevole ed affascinante scoperta.

A loro volta i The Sun hanno poi ringraziato il pubblico e gli organizzatori: “Siete stati grandi e ci avete fatti sentire come in famiglia!”.

Dopo il concerto è seguito un momento di Adorazione iniziato in piazza e proseguito in Chiesa, dove i presenti hanno accompagnato in processione il Santissimo. La preghiera, guidata dal Vescovo e da Don Rodrigo, ha concluso la serata.

Parole di ringraziamento ed emozione sono state rivolte da Padre Francesco agli ospiti speciali e ai giovani presenti: insieme si sono resi protagonisti e promotori di un segnale di speranza per la nostra diocesi e per il nostro territorio.

Il Congresso Eucaristico, dunque, ha sicuramente offerto ai giovani un’opportunità importante, un’esperienza arricchente e un’occasione di incontro autentico.

Marta Serpentino

Hanno collaborato a questo articolo:

Per la redazione: Meris Angelini, Federica Bigi, Sabrina Marchetti, Elisa Zaffaroni

Per il materiale fotografico: Michele Battista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *