The Sun – Bio

“Sempre più persone si appassionano ai The Sun perché rappresentano una realtà artistica unica, in quanto coniugano in modo innovativo la musica rock, la formazione, l’esperienza personale e la fede. Ringraziamo la band per quanto realizzato in favore di migliaia di giovani, risvegliando in loro la consapevolezza che agire attivamente per il Bene comune porta pienezza, gioia, dignità alla persona stessa e all’intera società” – Premiazione al Festival della Dottrina Sociale, Verona, 2013″

 

The Sun - Luce - Booklet (2)I The Sun sono una rock band italiana, evoluzione artistica dei vicentini Sun Eats Hours, formatasi nel 1997 e composta da Francesco Lorenzi (autore, cantante e chitarrista), Riccardo Rossi (batterista), Matteo Reghelin (bassista), Gianluca Menegozzo (chitarrista). Prima ancora di siglare un accordo con la major discografica Sony Music, la band aveva già all’attivo quattro album autoprodotti e distribuiti in Europa, Giappone e Brasile da varie etichette indipendenti (in particolare da Rude Records) ed era stata supporter di band internazionali del calibro di The Cure, The Offspring, Misfits, Muse, Ok Go, NOFX, Ska P, Afi, Pennywise, The Vandals e, di recente, dei Deep Purple. E’ del 2004 il riconoscimento al M.E.I. come “miglior punk rock band italiana nel mondo”.

La scelta coraggiosa di comporre in italiano nonostante le prospettive internazionali risale al 2008/2009, ed è conseguente ad una profonda crisi esistenziale vissuta a vari livelli dai membri della band dopo una tournée di oltre 100 concerti in 10 stati differenti (2006/2007). In particolare Francesco, il leader, vive una decisiva fase di cambiamento personale congiuntamente ad un percorso di riavvicinamento al Cristianesimo, cammino successivamente condiviso anche dagli altri membri del gruppo. Una decisione e insieme una svolta, dovuta alla volontà dell’autore di dare un significato più profondo alla propria vita e quindi anche alla musica, che acquista un taglio più utile, solare e diretto rispetto a prima.
Tra il 2008 e il 2010 i The Sun autoproducono 30 nuovi brani. Sony Music e il suo direttore artistico Roberto Rossi ne colgono il valore e ne apprezzano la particolarità, decidendo di firmare la band.
Il 22 Giugno 2010 viene pubblicato il primo album dei The Sun Spiriti del Sole, che entra subito nella Top Ten degli album più venduti in digitale. Seguono numerosi concerti nell’estate 2010 e la band si esibisce di fronte ad oltre 200.000 persone. Al primo fortunato singolo “1972”, fa seguito in autunno il secondo estratto “Non ho paura” in cui i The Sun raccontano la conversione che li ha portati alla svolta di questi ultimi anni. Il primo marzo 2011 i The Sun si esibiscono a Betlemme per uno speciale concerto per la Pace, un’esperienza che si rileverà particolarmente significativa nel loro percorso di crescita. Nello stesso periodo esce il nuovo singolo “Hasta la Muerte” a cui segue un tour prodotto dalla storica agenzia Barley Arts. Nel 2011 la band sfonda il muro dei 500 concerti in carriera, comprendendo esibizioni in Europa, Israele e Giappone.

Più concreti e decisi a condividere apertamente con il pubblico il loro approccio positivo e solare nei confronti della vita, Lorenzi & Co pubblicano il 12 giugno 2012 il nuovo album LUCE (Sony Music), anticipato dal primo singolo “Onda Perfetta”, che vede la collaborazione artistica di Federico Poggipollini, storico chitarrista di Ligabue. L’album, seguito dal produttore Maurizio Baggio e masterizzato a New York da Ted Jensen presso lo Sterling Sound, tratta tematiche importanti come la vita dopo la vita, la sessualità vissuta con amore, il coraggio, l’immortalità dell’anima, la gratitudine, l’unicità custodita in ogni individuo, l’amore per Dio e per l’umanità, la centralità della famiglia, la fede e la ricerca e realizzazione della felicità.

Nel 2012 Francesco Lorenzi e compagni prendono parte al settimo meeting internazionale delle Famiglie tenutosi a Milano, esibendosi anche per Papa Benedetto XVI.

Durante una tournée ricca di successi e consensi, su invito del Card. Gianfranco Ravasi e del Pontificio Consiglio per la Cultura, il 6 Febbraio 2013 i The Sun aprono l’Assemblea Plenaria sulle culture giovanili presso l’università LUMSA. Francesco Lorenzi, nel corso dell’incontro, espone ad un centinaio di personalità del mondo artistico, culturale, ecclesiale e politico mondiale i risultati di un sondaggio effettuato tramite il suo blog www.francescolorenzi.it che evidenzia quali sono gli aspetti che favoriscono e quelli che ostacolano la Fede nei e dei giovani. Diversi media hanno riportato l’evento indicandolo come “storico” ed “epocale” per il Vaticano e per il rapporto tra la Chiesa e il mondo giovanile. Il giorno seguente la band è stata ricevuta in udienza privata da Papa Benedetto XVI, incontro pregno di significato.

Il 20 Marzo 2013, contestualmente al lancio del nuovo singolo “Outsider“ i The Sun si esibiscono alla Pontificia Università Lateranense in occasione dell’apertura del primo meeting internazionale di giovani cattolici per la giustizia sociale.

Nell’estate 2013 la band partecipa alla Giornata Mondiale della Gioventù in Brasile.

I The Sun, attraverso la loro attività, sostengono molteplici realtà solidali. La campagna di solidarietà #10forSyria della ONG AVSI – sostenuta e promossa dalla band – raggiunge nel 2013 oltre 300.000€ di donazioni per il sostegno alla popolazione siriana, dimostrando ancora una volta con i fatti che la musica rock può essere al servizio del Bene comune.

Il 4 Ottobre 2013, in occasione della festa di San Francesco – Patrono d’Italia, la band è inviata a esibirsi ad Assisi per la visita di Papa Francesco. Il 30 Ottobre 2013 Francesco Lorenzi incontra Papa Francesco durante l’Udienza generale in Piazza San Pietro.

Il 22 Novembre i The Sun vengono premiati per “l’impegno d’impresa per il bene comune” in occasione del Festival della Dottrina Sociale al teatro Stabile di Verona.

Nell’aprile 2014, Lorenzi & Co. realizzano l’iniziativa “Un invito, poi un viaggio”: con la collaborazione del Patriarcato Latino di Gerusalemme e di Tv2000, la band ha accompagnato oltre 220 giovani provenienti da tutta Italia in un pellegrinaggio in Terra Santa nel quale spiritualità, solidarietà e musica si uniscono. Il viaggio si conclude con un grande concerto a Betlemme che unisce oltre 3000 tra cristiani e musulmani, dando un forte segno di pace.

Il 7 Maggio 2014 è stato pubblicato il primo libro di Francesco Lorenzi (Ed. Rizzoli): “La strada del Sole”. Il libro ha debuttato al secondo posto della classifica di iTunes ed è attualmente alla quinta edizione. Presentato al Salone internazionale del Libro di Torino il 9 maggio, e con la prefazione del Cardinale Gianfranco Ravasi, La strada del Sole / El camino del Sol è già stato tradotto in varie lingue e pubblicato in Spagna, America Latina, Portogallo e prossimamente in Croazia e Repubblica Ceca.

La tournée di Luce si conclude il 31 ottobre 2014, raggiungendo 172 eventi con oltre 200.000 partecipanti tra Italia, Portogallo, Brasile e Israele.

Il 18 maggio 2015 viene pubblicata “Le case di Mosul”, primo canzone estratta dal nuovo album. Il particolarissimo brano va dritto alla posizione #1 della classifica I-Tunes, superando Vasco, Ligabue e Negrita. Le case di Mosul racconta la storia del professor Mohmaud Al’Asali e tratta il tema della guerra dei nostri giorni, con riflessioni però radicate anche nella storia dei conflitti del ‘900 italiano. Francesco ha condiviso l’intima ragione alla base di questa canzone dal suo blog ► LE CASE DI MOSUL.

La band, insieme al regista Andrea Scorzoni e al portale Aleteia.org, produce un videoclip struggente che unisce immagini reali alla computer grafica: ► LE CASE DI MOSUL – IL VIDEO

Dopo due album con Sony Music, il nuovo album Cuore Aperto – pubblicato il 16 Giugno 2015 – sancisce il ritorno dei The Sun all’autoproduzione e va dritto alla posizione #1 di Itunes. Debutta poi ufficialmente alla posizione #21 della #TopOfTheMusic – FIMI. L’album resta in classifica nella top of the music italiana per cinque settimane consecutive.

Il 18 giugno parte da Padova la nuova tournée della band.
Il 19 giugno in Piazza San Carlo a Torino, i The Sun hanno aperto la tre giorni in occasione della visita di Papa Francesco per l’ostensione della Sindone e per i festeggiamenti del bicentenario della nascita di Don Bosco.

Il 1 Agosto la band è stata ospite principale del Festival Jota in Portogallo, a Faro, dove contestualmente Francesco ha presentato la versione portoghese del La strada del Sole (El camino du Sol).
Oltre 40.000 persone hanno partecipato agli eventi estivi della tournée di Cuore Aperto, che continuerà per tutto il 2016.

Recentemente la band è tornata nel deserto del Negev in Israele per registrare i nuovi videoclip dei prossimi singoli estratti dall’album Cuore Aperto.

Il 18 febbraio 2016 la band è stata nominata da Amnesty International Italia per il Premio Voci per la Libertà 2016 – Una canzone per Amnesty.

“Un Invito Poi Un Viaggio” – 2° edizione
Dal 2 al 10 aprile 2016 la band è tornata in Terra Santa con 200 persone da tutta Italia per vivere un nuovo viaggio che ha coniugato musica, spiritualità e solidarietà. Il viaggio è stato organizzato con la collaborazione del Patriarcato Latino di Gerusalemme e L’Officina del Sole e si conferma un’iniziativa unica nel suo genere. La band ha concluso il pellegrinaggio con un concerto per la pace presso la comunità cristiana a BeitJala / Betlemme.

Film – documentario
Durante il pellegrinaggio “Un invito poi un Viaggio” – 2° edizione viene prodotto un film documentario sulla storia della band e il recente viaggio in Terra Santa per Rete Blu/Tv2000, andato in onda in prima serata durante i giorni della GMG a Cracovia.

Solidarietà
I The Sun, attraverso la loro attività e la loro professione, sostengono decine di realtà solidali. Tra le varie campagne di successo realizzate dalla band citiamo la campagna “A Natale ritorna alle origini”, promossa dalla band con ATS Pro Terra Sanctae (raccolta fondi destinata alle popolazioni disagiate della Palestina in particolare della zona di Betlemme) e la campagna di solidarietà #10forSyria della ONG AVSI – sostenuta e promossa dalla band – raggiunge nel 2013 oltre 300.000€ di donazioni per il sostegno alla popolazione siriana.

Per informazioni: info@thesun.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *